MOTORI24
APPROFONDIMENTI
13 agosto 2013

Francoforte 2013, le anteprime del salone dell'automobile

di Corrado Canali

				FOTO: Francoforte 2013, le anteprime del salone dell'automobile
STAMPA INVIA IN EMAIL riduci testo ingrandisci testo

È la rassegna più importante dell'anno non solo in Europa, ma anche a livello internazionale dopo, naturalmente, il Salone di Ginevra del marzo scorso e sarà aperta al pubblico dal 12 al 22 di settembre, ma entrerà nel vivo già negli giorni di vigilia il 10 e l'11 settembre riservati come da tradizioni ai rappresentanti dei media e dei costruttori. Intanto a meno di un mese sono già note e in alcuni casi ufficializzate alcune delle numerose anteprime previste. Vediamo di mettere a punto il "cartellone" delle novità previste a cominciare dal "made in Italy".

Il Gruppo Fiat, infatti, sarà presente a Francoforte con la 500L Living, la versione a sette posti della 500L, ma anche col restyling della Giulietta e forse anche della MiTo. Grande anteprima anche per la Ferrari con la presentazione della variante più estrema della Ferrari 458, la Speciale. Sicura, pure la presenza della Lamborghini Gallardo LP 570-4 Squadra Corse, la probabile ultima variante prima della definitiva sostituzione della Gallardo. Come sempre trattandosi del Salone "nazionale", i costruttori tedeschi annunciano tantissime novità. In particolare il Gruppo Volkswagen che da solo rappresenta ben 12 marchi, coglierà l'occasione per introdurre un numero impressionate di novità, alcune più o meno annunciate come la nuova Audi A3 Cabriolet, oltre al restyling delle Audi A8 e S8 con i nuovi gruppi ottici "Led Matrix", ma anche la nuova Seat Leon ST e l'originale Skoda Rapid Spaceback. Porsche, invece, farà debuttare al Salone due varianti della 911, la Turbo e la Turbo S, oltre a mostrare la versione definitiva della 918 Spyder una supecar ibrida. Volkswagen proporrà, invece, la e-Up! elettrica che sarà in vendita nel 2014 e la versione R della Golf. Degli altri tedeschi, BMW sarà presente a Francoforte con la Serie 4 Coupé e la nuova generazione della X5 anche in versione Ibrida Pulg-in, ma tutta l'attenzione sarà concentrata sulla i3 elettrica appena presentata e sulla i8 ibrida plug-in, un altro modello della gamma elettrica.

Sempre per quanto riguarda il Gruppo BMW, Rolls-Royce proporrà a Francoforte il restyling della Ghost, mentre la Mini con la Concept Vision offrirà un'anticipazione della nuova generazione che utilizzerà gli innovativi motori a tre cilindri sovralimentati che presto saranno anche utilizzati da molte BMW. Mercedes, invece, si concentrerà sull'evoluzione della gamma della nuova Classe S che vedrà l'ingresso oltre che della sportive S 63 AMG e della variante ecologica Plug-in Hybrid, anche della versione Coupé proposta al Salone di Francoforte come Concept. Ma il debutto più importante sarà la presentazione della GLA, il crossover compatto derivato dalla Classe A. Smart, invece, si concederà un'altra tappa di avvicinamento alla futura Forfour con un'inedita concept che prefigura l'aspetto definitivo della nuova generazione di modelli realizzati insieme a Renault e attesi sul mercato nel 2014. E veniamo a Opel che accoglierà nello stand l'intera gamma dell'Insignia restyling che offrirà anche l'inedita versione Country Tourer. Alla Monza Concept spetterà, invece, il compito di mostrare le future tendenze del design, collegando passato e futuro dei modelli Opel.

E poi le novità motoristiche, il tre cilindri a benzina per la Adam e non solo, ma anche il 1600 Turbo da 200 CV per la Cascada e per altri modelli Opel. E veniamo alle Case francesi. Citroen completerà la gamma della C4 Picasso con la Grand C4 Picasso a sette posti e rinnoverà il proprio impegno nelle competizioni con C-Elysee destinata al mondiale WTCC del 2014. Peugeot presenterà la nuova generazione della media 308, ma ci sarà spazio anche per una concept ecologica su base 208, il modello marciante della concept Hybrid FE anticipato al Salone di Ginevra. Renault, invece, anticiperà un futuro modello "premium" presentando una concept car, accompagnata da tutti gli altri prototipi creati nel recente passato e destinati a rivoluzionare l'immagine del marchio. Ci sarà spazio anche per l'Emergi F1, il motore della Formula 1 sovralimentato che sarà utilizzato nel 2014. Dacia, altro marchio della "galassia" Renault introdurrà, invece, il restyling della crossover Duster. In fase di grande espansione anche i marchi inglesi Jaguar e Land Rover approfitteranno del Salone di Francoforte per fare il punto della loro gamma. Jaguar sarà uno dei protagoniste del Salone, per il debutto di una concept car che prefigura il primo SUV del marchio inglese di proprietà "Indiana", Tata. Land Rover, invece, mostra la variante definitiva della motorizzazione ibrida destinata alla Range Rover, insieme all'allestimento a passo lungo e al possibile restyling della Discovery. Ma anche il "model bear 2014" della Evoque. E veniamo ai marchi orientali, a cominciare dai giapponesi. Honda presenterà al Salone di Francoforte la Civic Tourer, progettata e realizzata su misura per i clienti europei. Mazda risponderà con la nuova generazione del modello 3. Suzuki presenterà, invece, il restyling della Swift e la concept della crossover compatta iV-4. E veniamo al Gruppo Toyota che dovrebbe presentare una concept Lexus che anticipa un inedito crossover compatto derivato dalla CT200h che in futuro adotterà anche motori benzina sovralimentati oltre ad un'inedita sportiva ibrida a marchio Toyota da oltre 400 CV che porta al debutto il logo Hybris-R e all'HiLux nell'allestimento Invincible. Nissan presenterà la nuova generazione della X-Trail, mentre è attesa la versione definitiva della Infiniti Etherea, il modello "premium" di segmento medio realizzato sul pianale condiviso con Mercedes che sarà prodotto in Inghilterra nella fabbrica Nissan di Sunderland. Sempre più aggressive i coreani hanno in serbo diverse anteprime per Francoforte. Hyundai, infatti, presenterà la nuova generazione della i10, mentre Kia mostrerà una concept davvero intrigante. Infine Ford, sempre più costruttore globale, senza tuttavia rinunciare alle sue "radici" che americane presenterà al Salone di Francoforte una concept che anticipa la nuova generazione della S-Max. Sin qui quello che si sa per certo ma le notti dell'ultimo momento sono dietro l'angolo. C.Ca.

RSS

in collaborazione con MOTORNET.IT